Il team Istruzione superiore e la direzione di Movetia sono volati a Helsinki per partecipare alla conferenza annuale dell’European Association for International Education EAIE, svoltasi nella capitale finlandese dal 23 al 27 settembre 2019. Una settimana in cui si sono alternate «sessions», incontri con i partner e una visita all’agenzia nazionale finlandese EDUFI. Un evento internazionale di questo tipo è l’occasione ideale per scambiarsi idee, ricavare spunti e allargare i propri orizzonti su temi d’attualità come lo sviluppo sostenibile, la digitalizzazione e l’inclusione.


Dopo Siviglia nel 2018, gli attori e le attrici dell’istruzione superiore si sono riuniti nel nord dell’Europa per questa 31a edizione della conferenza EAIE. Il clima, un po’ freddo per essere inizio autunno, non ha certo attenuato il dinamismo e l’entusiasmo palpabili durante la manifestazione, che ha registrato il numero record di 6200 partecipanti. Lo stand delle istituzioni svizzere «Studying in Switzerland», d’impostazione eco-friendly, è stato il punto d’incontro e informazione per tutte le persone coinvolte o interessate alla mobilità e alla cooperazione in Svizzera.

Spunti

Le «sessions» proposte nel corso della settimana si sono focalizzate su temi d’attualità nell’istruzione superiore: come creare e applicare una strategia di «Internationalisation at home» negli istituti? Come promuovere mobilità più verdi? Quali sono i benefici legati alla digitalizzazione dei processi? O ancora, come rendere un programma più inclusivo? Il team Istruzione superiore di Movetia è tornato a casa con un bagaglio indubbiamente ricco di idee concrete e spunti per il futuro.

La visita all’agenzia nazionale finlandese per l’educazione EDUFI è stata l’occasione per uno scambio costruttivo tra le due agenzie, in particolare sul ruolo e sui compiti di ciascuno. Conosciuta per i suoi livelli di eccellenza nell’ambito dell’educazione, la Finlandia rappresenta sicuramente un esempio da seguire, soprattutto per ciò che concerne la formazione dei futuri insegnanti. Il team di Movetia ha potuto inoltre scoprire programmi innovativi (Nordplus, FIRST) nell’ambito della mobilità.

La Swiss Reception, organizzata da swissuniversities, dall’ambasciata di Svizzera in Finlandia e da Movetia, si è svolta il giovedì sera, alla presenza dell’ambasciatore svizzero in Finlandia, Heinrich Maurer, che ha accolto i partecipanti con un cordiale messaggio di benvenuto.

¡Hasta el año que viene, Barcelona!