11 aprile 2017

Qual è il contributo che l’animazione giovanile può offrire per un’Europa democratica, sociale e giusta per tutti i giovani? Questa è la domanda a cui circa 400 animatori provenienti da tutta Europa hanno cercato di rispondere durante il programma settoriale «europe@DJHT» previsto dalla sedicesima edizione del Deutschen Kinder- und Jugendhilfetags (DJHT), tenutasi a Düsseldorf dal 28 al 30 marzo 2017 all’insegna di questo slogan.


Qual è il contributo che l’animazione giovanile può offrire per un’Europa democratica, sociale e giusta per tutti i giovani? Questa è la domanda a cui circa 400 animatori provenienti da tutta Europa hanno cercato di rispondere durante il programma settoriale «europe@DJHT» previsto dalla sedicesima edizione del Deutschen Kinder- und Jugendhilfetags (DJHT), tenutasi a Düsseldorf dal 28 al 30 marzo 2017.

Movetia ha contribuito a finanziare la partecipazione di otto esponenti dell’animazione giovanile svizzera, tra cui una delegazione dell’okaj Zürich (Ufficio cantonale per la promozione dell’infanzia e della gioventù). Il DJHT ha offerto un’ampia e stimolante panoramica sull’animazione giovanile e su vari argomenti d’attualità. I partecipanti sono rimasti sopresi da come i loro colleghi tedeschi siano riusciti a inserire nell’animazione giovanile argomenti come la digitalizzazione, l’attività con i rifugiati o il tema del gender e della molteplicità degli orientamenti e delle identità sessuali. Lo scambio con animatori di altri paesi si è rivelata un’esperienza davvero arricchente.

Per saperne di più su Deutschen Kinder- und Jugendhilfetag (DJHT) e europe@DJHT.

L’elenco delle formazioni continue e delle manifestazioni finanziate da Movetia è disponibile qui.