Senza un partner di scambio è impossibile organizzare uno scambio di classi: grazie alla nuova piattaforma match&move, le scuole e gli insegnanti desiderosi di organizzare uno scambio possono presentare il loro progetto e cominciare a cercare una classe partner con pochi clic.

Gli scambi e la mobilità devono diventare un elemento imprenscindibile dei piani di studio e dei vari percorsi scolastici. Questo è uno degli obiettivi della Strategia comune di Confederazione e Cantoni per la promozione degli scambi e della mobilità approvata dal Consiglio federale e dalla Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione (CDPE) alla fine del 2017. Movetia, l’agenzia nazionale che ha ricevuto l’incarico di attuare questa Strategia, sostiene finanziariamente gli scambi sin da gennaio 2017 con il suo programma Scambio di classi. Tuttavia, puntare solo sugli aspetti finanziari non è sufficiente per promuovere gli scambi e la mobilità. La fase di ricerca di un partner è un passaggio obbligatorio per organizzare uno scambio. Finora, per affrontare questo passaggio, insegnanti e scuole sfruttavano i propri network personali e d’istituto, con tutti i limiti del caso. Ora però, Movetia ha preso reso le cose più semplici dando vita a match&move, una nuova piattaforma online ideata per semplificare e promuovere l’incontro tra classi con lingue e culture differenti.

Gli scambi: un vantaggio per allievi e scuole

Grazie agli scambi, gli allievi possono vivere la lingua imparata a scuola comunicando con dei coetanei, toccando con mano le differenze linguistiche presenti nel nostro paese e all’estero. Sin dalla scuola elementare, aprendosi ad altri orizzonti geografici e culturali, imparano a essere tolleranti e comprensivi nel relazionarsi con gli altri. Gli scambi di classi cambiano l’approccio all’apprendimento di una lingua: non più una materia da studiare solo sui libri, ma un mezzo vivo e concreto per comunicare. E questo non fa che aumentare la motivazione degli allievi.

Fare networking diventa ora più semplice

Insegnanti e scuole hanno ora a disposizione un nuovo strumento per concretizzare il loro progetto, offrendo così la possibilità ai propri allievi di vivere un’esperienza unica e irripetibile. Un vantaggio anche per la Svizzera e le sue regioni linguistiche, che beneficiano di un elemento in più a favore della coesione.
Orientata al futuro, in un secondo tempo la piattaforma potrà essere estesa ad altri attori o gruppi di utenti (aziende, famiglie d’accoglienza ecc.) per raggiungere altri scopi.

www.matchnmove.ch

Vuoi segnalare la nostra piattaforma match&move? Nella colonna di destra troverete la foto, il banner animato e il logo da scaricare.