Paesi partner e d’origine

Il programma di assistenza linguistica si svolge in maniera bilaterale in Germania, Francia, Gran Bretagna e Austria. Si raccomanda alle persone interessate di questi paesi di consultare in primo luogo i siti web delle organizzazioni partner. Gli assistenti di lingua madre italiana e spagnola sono inoltre collocati in maniera unilaterale.

Criteri di candidatura

Possono partecipare al programma le persone che soddisfano i criteri elencati di seguito.

Lingua madre

I candidati sono di lingua madre tedesca, inglese, francese, italiana o spagnola o possiedono un livello equivalente.

Formazione

Almeno quattro semestri o formazione completa in uno dei seguenti indirizzi:

  1. Lingua e letteratura tedesca, inglese, francese, italiana o spagnola;
  2. Tedesco (DaF), inglese (EFL), francese (FLE), italiano o spagnolo come lingua straniera;
  3. Ulteriori indirizzi di studio, preferibilmente con lingua e letteratura tedesca, inglese, francese, italiana o spagnola come materia secondaria;
  4. Cicli di studio pedagogici presso un’università, un’alta scuola pedagogica o una scuola universitaria professionale.

Livello di conoscenza delle lingue della regione linguistica ospitante

In base alla regione linguistica svizzera ospitante, i candidati devono poter dimostrare di avere una conoscenza del tedesco o del francese pari al livello A2 (Quadro comune di riferimento QCR).

Ulteriori criteri di ammissione e limiti d’età

Sono inoltre richiesti una buona cultura generale, buona pronuncia della lingua madre, conoscenze base in ambito pedagogico e capacità di lavorare in maniera autonoma con mezze classi o gruppi. Di norma i partecipanti hanno un’età compresa tra 21 e 30 anni. Per i candidati dalla Gran Bretagna e dalla Francia la fascia d’età ammessa varia tra 20 e 35 anni. In determinati casi (p.es. motivi familiari o seconda formazione) possono essere ammesse delle deroghe. Il principio guida è che la partecipazione al programma conservi il carattere di uno stage professionale. Per garantire un’adeguata vicinanza all’ambiente di vita degli allievi, è necessario che la differenza tra l’età degli allievi e gli assistenti linguistici non sia troppo elevata.

Procedura di selezione

Una prima selezione si svolge sulla base dei dossier di candidatura. Di norma, i candidati che superano la prima selezione sono invitati da Movetia a un colloquio telefonico o un’intervista Skype. La terza fase della selezione si conclude con la decisione finale della direzione scolastica della scuola ospitante.

Scuole ospitanti e compiti

Gli assistenti linguistici sono collocati prevalentemente presso istituti liceali e professionali del livello secondario II (scuole medie superiori, scuole di maturità professionale; allievi di età compresa tra 15 e 20 anni). In alcuni casi, gli assistenti linguistici lavorano in due o tre scuole. I partecipanti e le autorità scolastiche sottoscrivono un accordo o un contratto per disciplinare le condizioni di assunzione e diritti e doveri di entrambe le parti coinvolte.

Gli assistenti linguistici prendono residenza in Svizzera, preferibilmente nel Cantone di assunzione e in una località vicina alla scuola. 

Durata, tempo di lavoro e salario

Il periodo d’impiego dura generalmente 10 mesi (dal 1° settembre al 30 giugno). Spesso, nella Svizzera tedesca le scuole assumono gli assistenti anche per l’intero anno scolastico (da metà agosto a metà luglio). L’attività d’insegnamento settimanale è di 12 ore alla settimana (16 lezioni di 45 minuti).

Il salario lordo minimo mensile, ovvero l’importo al lordo di tutte le detrazioni, ammonta a CHF 3200.- (netto: circa CHF 2550.-). L’importo è orientato al fabbisogno di una singola persona.

Gli importi indicati sono indicativi. Il numero esatto di ore e il salario sono preventivamente discussi e disciplinati nel contratto concluso tra il Cantone o la scuola e gli assistenti linguistici.

Seminari e questionario

Gli assistenti linguistici sono invitati — all’inizio del loro soggiorno in Svizzera — a un seminario introduttivo sulla vita in Svizzera e sull’attività di assistentato. La data di svolgimento del seminario è definita in base all’inizio dell’anno scolastico dei Cantoni con il maggior numero di assistenti linguistici. Le autorità scolastiche sono invitate a informare tempestivamente i propri futuri assistenti linguistici della data di svolgimento del seminario affinché possano adattarvi il loro arrivo in Svizzera.

Al termine dell’assistentato, i partecipanti sono invitati a partecipare a un sondaggio. I risultati serviranno per un controllo di qualità e a migliorare l’offerta.

Tappe principali del processo di candidatura e di collocamento

  1. La partecipazione al programma di assistenza in Svizzera è gestita in primo luogo dall’organizzazione responsabile del programma nel paese d’origine (se esistente). Quest’ultima pubblica sulle proprie pagine web le principali informazioni, i moduli di candidatura, le scadenze e quant’altro possa interessare i potenziali candidati.
  2. Se nel paese d’origine non esiste alcuna organizzazione partner, gli interessati possono richiedere i moduli d’iscrizione direttamente a Movetia, indicando la regione linguistica desiderata (Svizzera tedesca o romanda) nonché le proprie conoscenze linguistiche. Questo aiuterà ad evitare inutili domande di chiarimento
  3. Movetia esamina le candidature ricevute sia tramite l’organizzazione partner sia in via diretta.
  4. Dopo questa prima selezione, Movetia invia le candidature ricevute da un’organizzazione partner o i dossier selezionati direttamente (v. sopra) a una scuola svizzera interessata.
  5. La scuola svizzera esamina la o le candidature e, se interessata, contatta direttamente il candidato. È quindi importante che durante l’intera fase di collocamento questi sia rintracciabile per mail o per telefono. Al termine della selezione vengono disciplinate le condizioni di assunzione (v. sopra).
  6. Il futuro assistente linguistico si occupa di tutti i preparativi necessari per il soggiorno in Svizzera. Al contempo, le eventuali organizzazioni partner nel paese d’origine e Movetia gli forniscono il proprio supporto mettendogli a disposizione le informazioni necessarie e organizzando un seminario di introduzione al soggiorno in Svizzera.