Servono idee vincenti per mobilità e cooperazioni da tutto il mondo! Il Programma pilota internazionale 2018-2020 di Movetia si rivolge agli istituti di formazione svizzeri che vogliono sperimentare cooperazioni innovative e nuove idee nell’ambito delle mobilità, oltre l’Europa!

Quali sono i progetti sovvenzionati?

I progetti devono costituire un valore aggiunto sia per gli istituti e le organizzazioni stessi sia per il sistema formativo svizzero.

Come si finanziano i progetti pilota?

Il programma internazionale di Movetia prevede due strumenti di finanziamento: 

Fondo «Carte blanche»: Non ci sono limiti, attività o forfait predefiniti, tutto è possibile. Piena libertà ai responsabili di progetto. Sulla pagina dedicata al fondo Carte blanche trovate tutte le informazioni sulla procedura, sui criteri di ammissibilità e i relativi formulari.

Programmi specifici per ogni livello di formazione: misure efficaci per la collaborazione internazionale nel campo della formazione (come, p.es., partenariati scolastici internazionali o programmi intensivi) per favorire il networking degli istituti di formazione svizzeri a livello mondiale. Trovate le offerte specifiche, i criteri di ammissibilità e ulteriori informazioni nelle pagine dedicate a Educazione scolastica, Formazione professionale e Istruzione superiore.

Come funziona il processo di candidatura?

Dal 2019 è stata introdotta una procedura di candidatura in due fasi. Nella prima fase, i candidati presentano una bozza del loro progetto. Ricevono quindi una decisione in merito all'accettazione o meno del loro progetto. In caso di decisione positiva, essi possono, in una seconda fase, presentare una domanda estesa.

Che cosa offre Movetia?

  • Sostegno finanziario: Movetia copre un importo annuale massimo di 50 000 franchi e il 60 percento dei costi totali. Il progetto non deve aver ricevuto sovvenzioni Erasmus+.
  • Consulenza: Movetia affianca e consiglia gli istituti dalla concezione alla conclusione del progetto, senza tralasciare la candidatura.