Le visite preparatorie nell'ambito del programma svizzero per Erasmus+ consentono al personale docente di instaurare contatti e di incontrare futuri partner nei paesi aderenti al programma Erasmus+ per preparare un progetto congiunto. La sovvenzione concessa copre le spese di viaggio (CHF 400.–) e di pernottamento (CHF 400.–). Per maggiori dettagli leggere il documento «Criteri di finanziamento».

Per l'esame delle candidature vanno inoltrati i documenti seguenti:


Il dossier completo ci deve pervenire almeno un mese prima dell'inizio della visita: info@movetia.ch

Vogliate inoltre consultare i seguenti documenti:

Potrebbe interessare anche a voi

Dalla FSEA una testimonianza sul valore aggiunto e le esperienze di un progetto europeo di cooperazione nella formazione degli adulti

I progetti di cooperazione contribuiscono alla ricerca collettiva di soluzioni alle sfide globali. In questo ambito spicca un progetto molto promettente della FSEA (Federazione svizzera per la formazione continua) denominato «DIDO - Riduzione del numero degli abbandoni nella formazione di recupero (2017-2020)». La responsabile di progetto Martina Fleischli parla delle sue esperienze e dei vantaggi della cooperazione internazionale.

La Svizzera presenta il proprio know-how alla conferenza EAIE 2020

Il team Istruzione superiore ha presentato due poster durante la conferenza della European Association for International Education (EAIE), svoltasi in forma virtuale dal 14 al 16 ottobre 2020. Movetia ha colto l’occasione per condividere le sfide dello Swiss-European Mobility Programme e per far conoscere le buone…

Vernetzte Schulen – au fil du Rhin: Oberrheinischer Lehrerinnen- und Lehrertag

Auf grenzüberschreitende Austausche wollen und können wir nicht so lange warten! Wir möchten den Austausch deshalb  in nächster Zeit online weiter pflegen. Der ORLT wird dieses Jahr deshalb mit einem aktuellen, auf die Situation angepassten Programm im virtuellen Raum stattfinden am

#ErasmusDays: il 15, 16 e 17 ottobre 2020 si celebrano le esperienze di mobilità europee

Gli #ErasmusDays rendono visibili i progetti di cooperazione e mobilità – ma cosa fanno gli attori svizzeri della formazione?