Il programma svizzero per Erasmus+ è il programma per la formazione, la gioventù e lo sport che integra il programma Erasmus+ dell’Unione Europea. Il programma svizzero sarà attuato anche nel 2021. Favorisce la cooperazione tra la Svizzera e i paesi Erasmus+ e il Regno Unito (UK).

Programma svizzero per Erasmus+

Erasmus+ è il programma per la formazione, la gioventù e lo sport dell’Unione Europea, nonché uno dei maggiori strumenti per la promozione dei soggiorni all’estero e la collaborazione istituzionale. La nuova generazione di programmi europei è attuato dal 2021-2027. Quello che è iniziato nel 1987 come un programma di mobilità studentesca ha finora arricchito la vita di oltre dieci milioni di partecipanti, influenzando indirettamente la vita di tante altre persone. Scambi, mobilità e cooperazione consentono di vivere esperienze che lasciano il segno.

Dal 2014, la Svizzera non è più un Paese aderente al programma Erasmus+, bensì un Paese partner. Affinché gli istituti svizzeri possano continuare a collaborare con i Paesi aderenti al programma Erasmus+, il Consiglio federale ha adottato una soluzione finanziata con fondi svizzeri. Il programma svizzero per Erasmus+ finanzia la partecipazione al programma delle persone e degli istituti della Svizzera. Per garantire la reciprocità, sono previsti anche dei finanziamenti per agevolare il soggiorno in Svizzera di persone provenienti da paesi Erasmus+ (incoming).

Come Erasmus+, anche il programma svizzero per Erasmus+ trasmette ai partecipanti le competenze necessarie per vivere una vita piena e indipendente, mettendoli in grado di trovare un posto nella società e sviluppare un senso di identità europea, a completamento della nostra identità nazionale, regionale e locale. Le esperienze internazionali dei partecipanti e la collaborazione istituzionale portano anche dei vantaggi per la piazza formativa e la competitività della Svizzera.

Livelli di formazione

All’inizio, l’ERASMUS, spesso indicato come «programma di scambio per studenti», era effettivamente limitato unicamente agli studenti delle scuole universitarie. Oggi le cose sono cambiate: dal 2014 Erasmus+ prevede offerte destinate ai vari livelli di formazione scolastica (incl. il grado prescolastico, la scuola dell’obbligo, le scuole secondarie di cultura generale II), formazione professionale, livello terziario, formazione degli adulti e animazione giovanile extrascolastica.  Lo stesso vale per il programma svizzero per Erasmus+ (ad eccezione della formazione della prima infanzia).

Mobilità e cooperazioni

Il programma svizzero per Erasmus+ promuove soprattutto progetti di mobilità. In aggiunta, si favorisce anche la collaborazione istituzionale nell’ambito dei progetti di cooperazione di Ersamus+.

Per promuovere la mobilità ai fini dell’apprendimento si sovvenzionano soggiorni di studio, attività didattiche, tirocini ed esperienze lavorative, attività di volontariato o scambi individuali e di gruppo per giovani nei Paesi europei e – per i giovani e la formazione superiore – anche in altri Paesi.

Informazioni dettagliate sulle condizioni di partecipazione per le mobilità ai fini dell’apprendimento sono consultabili tramite la lista dei link.

Le cooperazioni si concentrano sui partenariati istituzionali e promuovono la collaborazione internazionale tra istituti di formazione, autorità, parti sociali e organizzazioni giovanili in Europa. Probabilmente gli istituti svizzeri possono continuare a partecipare ad alcuni progetti di cooperazione Erasmus+ nel 2021, senza però poterli dirigere. Informazioni aggiuntive sono consultabili tramite la lista dei link.

Oltre 30 Paesi europei

Oltre 30 Paesi sono coinvolti in Erasmus+ 2021-2027: tutti i 27 Stati membri dell’UE, presumibilmente gli Stati AELS Norvegia, Islanda, Liechtenstein e i tre Paesi candidati all’UE ufficiali Turchia, Macedonia del Nord e Serbia. Possono aggregarsi al programma dell’UE anche altri Stati terzi, e partecipare pienamente a Erasmus+.

Dal 2014, la Svizzera non è più un Paese aderente al programma Erasmus+, bensì un Paese partner. Il Consiglio federale svizzero sta attualmente valutando un’associazione. 

Il programma svizzero per Erasmus+, nel 2021 non sostiene solo la collaborazione tra la Svizzera e i Paesi aderenti a Erasmus+, ma anche con il Regno Unito (UK).

Potrebbe interessare anche a voi

Ripensare gli scambi internazionali grazie al digitale

In un mondo in continua trasformazione e in piena pandemia, nuovi formati di scambio vengono concepiti e proposti all’interno degli istituti di istruzione superiore. L’agilità e l’innovazione sono al centro di questa transizione, con speciale riferimento a una maggiore accessibilità alle esperienze interculturali…

Europaweiter Online-Workshop zum Thema «Fake News» für Schweizer Schülerinnen und Schüler

Das europäische Projekt «Path2Integrity» wird am Dienstag, 23. März 2021 für Schülerinnen und Schüler einen virtuellen Workshop in deutscher Sprache zur Vermeidung von «Fake News» und deren unkritischer und unreflektierter Rezeption durchführen.

swissuniversities: appello per il rientro della Svizzera nel programma Erasmus+

La Conferenza dei rettori delle scuole universitarie svizzere swissuniversities esorta il Consiglio federale a riprendere quanto prima i negoziati con la Commissione europea per garantire la partecipazione delle scuole universitarie svizzere a Erasmus+ 2021-27. L’accesso alle reti, alle opportunità di cooperazione e…

1a edizione dell’International Relations Day con le novità dei programmi

L’evento annuale del settore Istruzione superiore, che si è svolto online il 9 febbraio 2021, ha posto l’accento su alcune sessioni di domande e risposte in funzione dei diversi programmi, fornendo altresì l’occasione di presentare le novità del Call 2021 per i programmi dell’Istruzione superiore. Hanno partecipato 137…