Programmi

Movetia promuove gli scambi e la mobilità con vari programmi ideati per i gruppi target attivi nei vari settori della formazione. Con la funzione di ricerca trovate i programmi giusti per voi.

Scambio individuale

Giovani provenienti da differenti regioni linguistiche svizzere ospitano il proprio compagno o la propria compagna di scambio in famiglia per poi essere ospitati a loro volta. Un’esperienza per immergersi nell’atmosfera della regione svizzera ospitante, praticarne la lingua in situazioni autentiche, conoscerne da vicino usi e costumi.

Scambio di classi

L’incontro tra classi di varie regioni linguistiche svizzere diventa l’occasione per imparare una lingua straniera, svolgere attività comuni, visite reciproche o scambi limitati nel tempo. Movetia promuove gli incontri tra classi della scuola dell’obbligo, della scuola media superiore e della scuola professionale

Scuole in scambio

Insegnanti, direttrici e direttori scolastici hanno la possibilità di svolgere stage di osservazione e/o incarichi d’insegnamento presso una scuola partner. L’obiettivo è stimolare i contatti tra le scuole e consentire lo scambio di metodi didattici, il trasferimento di innovazioni e l’approfondimento delle competenze linguistiche.

Scambi a livello nazionale nella formazione professionale NABB

Le persone in formazione e neodiplomate maturano esperienze lavorative in un’altra regione linguistica della Svizzera. Crescono dal punto di vista linguistico, professionale e personale. Movetia promuove progetti di scambio tra scuole professionali, aziende (formatrici), uffici cantonali della formazione professionale e altre organizzazioni legate alla formazione professionale.

Mobilità nazionale per insegnanti

Mediante uno stage o un semestre di studio in un’altra regione linguistica della Svizzera, gli aspiranti insegnanti possono rafforzare le proprie competenze linguistiche e interculturali. Gli istituti per la formazione degli insegnanti possono lanciare i cosiddetti progetti di partenariato per incrementare la mobilità.

Programma svizzero per Erasmus+

Erasmus+ è il programma per la formazione, la gioventù e lo sport dell’Unione Europea, riconosciuto in tutto il mondo come uno dei maggiori strumenti per la promozione dei soggiorni all’estero e la collaborazione istituzionale. 

Swiss-European Mobility Programme (SEMP) / Erasmus

Lo Swiss-European Mobility Programme è la soluzione svizzera per Erasmus+ per l’istruzione superiore. SEMP permette a studenti, docenti e personale amministrativo degli istituti di istruzione superiore di realizzare soggiorni di mobilità a fini di studio o traineeship, ma anche periodi di insegnamento o di formazione continua all’estero. 

Gioventù in Azione

Ampliare la propria rete di contatti, ricevere nuovi spunti per il proprio lavoro,  consentire ai giovani di vivere esperienze importanti grazie agli incontri tra giovani a livello europeo. Gioventù in azione incoraggia gli scambi internazionali e la cooperazione transfrontaliera nelle attività giovanili extrascolastiche.

Programma di assistenza linguistica

Vivere la prima esperienza lavorativa come docente e nel, frattempo, migliorare le proprie conoscenze linguistiche e fare preziose esperienze interculturali. Ecco le possibilità offerte agli assistenti linguistici dalle scuole ospitanti in Svizzera e all’estero che, a loro volta, beneficiano di un insegnamento autentico e motivante.

Programma internazionale

Le cooperazioni internazionali consentono a tutti i soggetti operanti nel campo della formazione e dell’animazione giovanile di implementare progetti che mirano a costituire delle reti, a creare delle offerte formative o ancora a migliorare la qualità delle procedure istituzionali in collaborazione con organizzazioni europee ed extraeuropee.

Classe internazionale

Collaborare ed elaborare un progetto comune: l’incontro tra una classe svizzera e una classe extraeuropea mette le ali alle allieve e agli allievi del livello secondario I e II.

Programmi cantonali

Alcuni Cantoni svizzeri gestiscono programmi di scambio e di mobilità di gruppo o individuali, dedicati agli allievi, alle persone in formazione, agli insegnanti o agli istituti scolastici presenti sul loro territorio, in collaborazione o meno con Cantoni partner. 

Ricercare un programma

Filtrate la lista per tipo di scambio, per livello scolastico e per Cantone. Scoprirete così l’ampio ventaglio di prestazioni offerte e potrete trovare le opportunità offerte dal vostro Cantone.

Programmi

Descrizione di progetto

Alleanze per l'innovazione Formazione professionale

Le alleanze per l’innovazione sono un formato di progetto del programma Erasmus+. Il formato promuove la collaborazione strategica tra chi si occupa di istruzione superiore e formazione professionale nel contesto socioeconomico più ampio. L’attenzione è rivolta alle imprese e alla ricerca. Prendendo in considerazione gli sviluppi del mercato del lavoro, dell’innovazione e della sostenibilità nell’istruzione superiore e nella formazione professionale, si individuano e forniscono le capacità, conoscenze e competenze necessarie.

Alleanze per l'innovazione Istruzione superiore

Le alleanze per l’innovazione sono un formato di progetto del programma Erasmus+. Il formato promuove la collaborazione strategica tra chi si occupa di istruzione superiore e formazione professionale nel contesto socioeconomico più ampio. L’attenzione è rivolta alle imprese e alla ricerca. Prendendo in considerazione gli sviluppi del mercato del lavoro, dell’innovazione e della sostenibilità nell’istruzione superiore e nella formazione professionale, si individuano e forniscono le capacità, conoscenze e competenze necessarie.

Austausch & Wissenschaft

Einen Tag in die Naturwissenschaft eintauchen? – Hiermit ist es möglich! Schülerinnen und Schüler der 6.-9. Klasse (8.-11. HarmoS) aus der Deutschschweiz und der Romandie begegnen sich während einem Tag an der École polytechnique fédérale de Lausanne (EPFL).

Centri di eccellenza professionale

I centri di eccellenza professionale sono un formato di progetto del programma Erasmus+. Attraverso il processo di sviluppo «bottom-up», questo formato di progetto mira a promuovere piattaforme cooperative radicate a livello nazionale/locale ma che facciano anche parte di una rete internazionale, con l’intento di affrontare gli interessi specifici del settore o le sfide sociali.  Si devono creare centri di conoscenza e innovazione coinvolgendo le aziende (soprattutto le PMI) in progetti di ricerca applicata. Vanno, inoltre, sostenute le iniziative imprenditoriali delle persone in formazione.

Corsi di formazioni europei

Vorreste accedere a un network dedicato all’animazione giovanile attivo in tutta Europa? Dar vita a progetti internazionali o scambiare esperienze legate all’attività quotidiana nell’ambito dell’animazione giovanile? Con l’ampia offerta di corsi di formazione europei organizzati dalla Gioventù in azione è possibile. Partecipare, inoltre, è semplice e vantaggioso.

Gioventù e politica

Progetti transnazionali nel settore della Gioventù e politica consentono ai giovani di sperimentare concretamente la partecipazione politica, i processi democratici e di discutere argomenti rilevanti per la gioventù con coetanei di altri paesi.

Gioventù in Azione

Ampliare la propria rete di contatti, ricevere nuovi spunti per il proprio lavoro, consentire ai giovani di vivere esperienze importanti grazie agli incontri tra giovani a livello europeo. Gioventù in azione incoraggia gli scambi internazionali e la cooperazione transfrontaliera nelle attività giovanili extrascolastiche.

Impariamo insieme

Con Impariamo insieme i/le giovani del livello secondario I e II partecipano a uno scambio individuale reciproco di due settimane durante il periodo scolastico. Lo scambio avviene tra allievi/e italofoni e allievi/e che stanno imparando l’italiano. Durante lo scambio, della durata complessiva di quattro settimane, gli allievi e le allieve condividono con il proprio compagno o compagna di scambio vita in famiglia e scuola.

Incontri tematici

Movetia propone regolarmente nuove offerte d’incontri tematici dedicati agli insegnanti e alle loro classi o nuove forme di scambio a livello nazionale. Questi progetti concretizzano idee innovatrici e preparano il futuro degli scambi e della mobilità in Svizzera. Movetia si associa con istituti partner come musei, università e scuole universitarie o con attori cantonali attivi nell’ambito degli scambi.

Incontro tra giovani

Un incontro tra giovani è l’occasione per scoprire come vivono i propri coetanei di altri paesi. Occupandosi insieme di un progetto comune, i giovani partecipanti scoprono nuovi punti di vista, sviluppano senso di responsabilità e autoconsapevolezza.

Inspired Teaching

In collaborazione con la Fondazione Gebert Rüf, Movetia ha elaborato il programma Inspired Teaching. Esso offre un sostegno finanziario per un continuo sviluppo delle esperienze di scambio stimolanti all'interno del proprio istituto.

Mobilità internazionale educazione scolastica

Nell’ambito dei progetti di mobilità, gli/le insegnanti e altro personale scolastico possono svolgere formazioni continue, stage di osservazione e attività didattiche in altri paesi. Vengono sostenuti anche soggiorni di studio di studenti.

Mobilità internazionale formazione professionale

Gli istituti di formazione professionale possono offrire un sostegno internazionale mirato — linguistico, professionale, culturale, sociale e personale — alle persone da loro in formazione o al termine della formazione, ai docenti e ai responsabili della formazione.

Mobilità internazionale per la Formazione degli adulti

Proporre al proprio personale una formazione continua all’estero significa contribuirne allo sviluppo professionale e personale e approffitare della possibilità d’instaurare una rete internazionale di contatti a tutto vantaggio dell’azienda.

Mobilità nazionale per insegnanti

Movetia propone un’offerta molto ampia per la formazione degli insegnanti. Grazie a diverse tipologie di progetti, gli istituti, le loro studenti nonché le/gli insegnanti neodiplomate/i vengono incentivati a svolgere attività di mobilità in Svizzera o a intraprendere progetti di partenariato.

Mobilità per l'istruzione superiore: Swiss-European Mobility Programme (SEMP)

Lo Swiss-European Mobility Programme è la soluzione svizzera per Erasmus+ per l’istruzione superiore. SEMP permette a studenti, docenti e personale amministrativo degli istituti di istruzione superiore di realizzare soggiorni di mobilità a fini di studio o traineeship, ma anche periodi di insegnamento o di formazione continua all’estero.

Mobilità per operatori giovanili

Promuovere lo sviluppo della qualità nell’animazione giovanile svizzera grazie al networking e agli scambi tra professionisti del settore provenienti da vari paesi.

Partenariati di cooperazione Formazione professionale

I partenariati collaborativi sono un formato di progetto di Erasmus+. Consentono agli istituti di formazione scolastica, professionale, terziaria e degli adulti, nonché a quelli attivi nell’animazione giovanile extrascolastica, di cooperare con istituti partner europei. Nelle reti internazionali si scambiano esperienze e conoscenze e si elaborano degli approcci innovativi nel campo della formazione, a beneficio dell’intero panorama formativo svizzero.

Partenariati di cooperazione Istruzione superiore e formazione professionale superiore

I partenariati collaborativi sono un formato di progetto di Erasmus+. Consentono agli istituti di formazione scolastica, professionale, terziaria e degli adulti, nonché a quelli attivi nell’animazione giovanile extrascolastica, di cooperare con istituti partner europei. Nelle reti internazionali si scambiano esperienze e conoscenze e si elaborano degli approcci innovativi nel campo della formazione, a beneficio dell’intero panorama formativo svizzero.

Programma di assistenza linguistica

Vivere la prima esperienza lavorativa come docente e nel, frattempo, migliorare le proprie conoscenze linguistiche e fare preziose esperienze interculturali. Ecco le possibilità offerte agli assistenti linguistici dalle scuole ospitanti in Svizzera e all’estero che, a loro volta, beneficiano di un insegnamento autentico e motivante.

Programma di promozione scambio di classi nazionale

Il programma di promozione scambio di classi nazionale permette a insegnanti, direzioni di istituti scolastici e coordinatori e coordinatrici di scambi di classi di ottenere sovvenzioni per i loro progetti in maniera semplice e rapida.

Programma internazionale

Le organizzazioni che operano nell’ambito dell’educazione formale, non formale e informale in Svizzera si avvalgono dei progetti di cooperazione internazionale per promuovere l’interconnessione e gli scambi di esperienze, sviluppare le offerte formative e rafforzare il riconoscimento e l’attrattività dello spazio svizzero di formazione oltre confine. 

Programma svizzero per Erasmus+: Istruzione superiore e formazione professionale superiore

Lo Swiss-European Mobility Programme SEMP sostiene la maggior parte delle mobilità nell’ambito dell’istruzione superiore. Il Programma svizzero per Erasmus+ offre però anche ulteriori strumenti di finanziamento per sostenere e implementare partenariati e cooperazioni istituzionali.

Programmi cantonali

Alcuni Cantoni svizzeri gestiscono programmi di scambio e di mobilità di gruppo o individuali, dedicati agli allievi, alle persone in formazione, agli insegnanti o agli istituti scolastici presenti sul loro territorio, in collaborazione o meno con Cantoni partner. 

Realto: la piattaforma di apprendimento e scambio

Realto è la piattaforma di apprendimento e scambio sviluppata dall’EPFL e dai suoi partner che offre numerosi vantaggi.

Scambi a livello nazionale nella formazione professionale

Tramite il programma nazionale di scambio nella formazione professionale (NABB), le organizzazioni attive in questo ambito ricevono sostegno finanziario e altro supporto per i propri progetti di scambio.

Scambio durante le vacanze

Lo scambio durante le vacanze permette a giovani di età compresa tra gli 11 e i 18 anni di vivere una o due settimane in una famiglia proveniente da un’altra regione linguistica svizzera. Poi accolgono il loro compagno o la loro compagna di scambio nella propria famiglia. Le persone iscritte vengono abbinate secondo la regione linguistica desiderata. Unendo l’utile al dilettevole, si può imparare una la lingua e la cultura di un’altra regione linguistica svizzera divertendosi.

Scambio giovanile extrascolastico nazionale

Nell’autunno 2021 Movetia potrà sostenere singoli progetti pilota di animazione giovanile su scala nazionale. Questi progetti pilota sono finalizzati alla sperimentazione di nuovi formati, che possono eventualmente essere trasferiti a un nuovo programma di promozione dopo la loro valutazione. Entrambi i formati «Scambi per tutti – in semplicità!» e «Parlez-vous gioventù miteinander?» sono concepiti per favorire gli scambi di facile accesso all’interno della Svizzera e invogliare a farne altri. La scadenza per entrambi i formati di progetto è il 31 agosto 2021; i progetti devono svolgersi tra ottobre 2021 e gennaio 2022.

Scambio individuale

Trascorrere del tempo con coetanei e coetanee e vivere insieme delle avventure spinge i/le giovani a interessarsi alla lingua straniera che imparano a scuola. I/Le giovani provenienti da regioni linguistiche diverse possono partecipare a uno scambio durante le vacanze o il periodo scolastico. Movetia sostiene lo scambio abbinando i compagni e le compagne di scambio.

Scuole in scambio

Insegnanti e direzioni scolastiche possono ottenere sovvenzioni per progetti di scambio e mobilità grazie al programma “Scuole in scambio” in maniera semplice e rapida.

Servizio Volontario Europeo

Con il Servizio Volontario Europeo, le organizzazioni promotrici offrono a ragazzi e giovani adulti l’opportunità di recarsi all’estero come volontari — per un periodo compreso tra 2 settimane e 12 mesi — per rendere un servizio alla collettività e vivere un’esperienza di apprendimento interculturale.

Università Europee

Con questo formato del programma Erasmus+ vengono sostenuti progetti d’eccellenza realizzati da alleanze di atenei europei. Le università di tutta Europa sperimentano e consolidano una collaborazione istituzionale e transnazionale di ampio respiro nella didattica, nella ricerca, nell’innovazione e nei servizi. Questo va a vantaggio dello Spazio europeo dell'istruzione superiore nel suo complesso.