AlpConnectar è un programma di scambio nazionale specifico per la scuola elementare. Si rivolge agli insegnanti che intendono sviluppare l’insegnamento di una seconda lingua nazionale in un contesto interdisciplinare e orientato all’attività per progetto.

Con AlpConnectar gli allievi diventano professionisti della propria lingua madre. Classi di regioni linguistiche differenti lavorano fianco a fianco per insegnarsi a vicenda la propria lingua. L’uso di situazioni pratiche quotidiane e delle tecnologie digitali più recenti consente agli allievi di imparare un’altra lingua e di allargare le loro competenze mediali.

Il programma è il risultato di un progetto di sviluppo e ricerca delle Alte scuole pedagogiche (ASP) dei Cantoni Vallese, Ticino (SUPSI) e Grigioni e di Swisscom. Quest’ultima, oltre ad aver testato e studiato le possibilità di applicazione delle tecnologie digitali, garantisce una comunicazione in rete sicura tra le classi delle varie regioni linguistiche svizzere.

Per saperne di più: contributo MySchool della SRF.

Chi può partecipare?

Il programma si rivolge alle classi 4a,5a e 6 a della scuola elementare (6a - 8a Harmos) che studiano un’altra lingua nazionale come prima lingua straniera.

Cosa prevede il programma?

AlpConnectar mette a disposizione dell’insegnamento delle lingue straniere le più recenti tecnologie digitali, mostra come classi di differenti regioni linguistiche possono imparare la lingua l’una dall’altra e fornisce ai docenti sequenze didattiche già pronte e adeguate all’età.

Un progetto AlpConnectar dura un intero anno scolastico e prevede, oltre allo scambio virtuale, almeno un incontro fisico tra le classi partner.

Prima d’iniziare il progetto, i docenti iscritti partecipano a un incontro introduttivo. 

I due modelli di AlpConnectar

Modello bilaterale: due classi di due regioni linguistiche svizzere collaborano tra di loro, aiutandosi a vicenda con la propria lingua madre (v. grafico 1).

Modello trilaterale: tre classi di tre regioni linguistiche differenti, provenienti dalla Svizzera italiana, romanda e tedesca, si aiutano a vicenda con la propria lingua madre. In questo modello, la prima lingua straniera di una classe corrisponde alla lingua madre della prima classe partner e la propria lingua madre corrisponde alla prima lingua di studio della seconda classe partner (v. grafico 2).

Cosa offre Movetia?

L’agenzia Movetia affianca i docenti coinvolti durante ogni fase del progetto, oltre a mettere in contatto i docenti interessati con le classi partner. Gli incontri fisici previsti dal progetto beneficiano delle sovvenzioni del programma «Scambio di classi». Grazie a Swisscom, le classi dispongono gratuitamente delle applicazioni «Skype for Business» e «Schoolbox», per collegarsi in videoconferenza e condividere file nel cloud.

Come posso iscrivermi?

Per candidarsi al programma basta compilare il modulo online. Non è necessario avere già una classe partner con cui partecipare al progetto. Movetia si occuperà di mettere in contatto tra di loro le classi iscritte singolarmente.

Qual è il termine d’iscrizione?

Il termine d’iscrizione per il prossimo anno scolastico è il 31 agosto.

Quando saprò se posso partecipare al programma?

L’ammissione o l’esclusione definitiva è comunicata entro il 30 settembre.

Termine d'iscrizione

31 agosto 2018

Contatto

E-mail
+41 32 462 00 65

Grafico 1

Grafico 2