Attività giovanili

Scambi e mobilità nell’ambito dell’animazione giovanile

Movetia consente a organizzazioni e animatori giovanili di attuare numerosi progetti di mobilità e cooperazione internazionali in ambito extrascolastico e dell’animazione giovanile.

Abbondonare la propria zona comfort per partecipare a un progetto di mobilità o scoprire nuovi punti di vista partecipando a un progetto di cooperazione con istituti di altri paesi sono esperienze arricchenti a livello personale. Ma non solo: i programmi consentono il continuo sviluppo della qualità dell’animazione giovanile, rafforzano i network transnazionali e la dimensione europea dell’animazione giovanile.

Inspirazione

Il Servizio Volontario Europeo, un successo nonostante la pandemia: alcune testimonianze

L’arrivo del COVID-19 in Europa e nel resto del mondo ha fortemente penalizzato gli scambi internazionali. Gran parte dei programmi di mobilità internazionale, pertanto, è stata sospesa, annullata o sostituita da scambi online. Uno dei pochi programmi internazionali finanziati da Movetia che ha continuato a funzionare quasi normalmente nonostante la pandemia è il Servizio Volontario Europeo. Ecco i motivi di questo successo.

Novità in vista per gli scambi europei

Il nuovo bando del Programma svizzero per Erasmus+ incoraggia a intraprendere nuovamente o portare avanti progetti di scambio e mobilità. In particolare nella formazione scolastica, professionale e degli adulti vengono introdotte novità sostanziali: più scadenze all’anno per presentare le candidature, promozione delle…

Calendario accademico di 37 paesi europei – un riassunto!

Trovate in un unico documento tutte le informazioni utili sui calendari accademici degli istituti di istruzione superiore europei.

Una «bussola» per l’organizzazione del programma

Una caratteristica tipica di Gioventù in Azione è l’impiego di metodi di apprendimento non formali. Diversamente dall’apprendimento formale, che viene stabilito e strutturato dagli istituti scolastici, in questo caso le ragazze e i ragazzi vengono coinvolti su base volontaria nel processo di apprendimento e lo gestiscono in maniera autonoma. In tutto questo vengono supportati da educatori ed educatrici. Con il progetto ConneXt, la Compagnie Digestif ci illustra le modalità con cui organizza il suo programma e…

Una corsa contro il tempo: idee innovative per l’educazione del futuro

L’evento nexHack Edtech è durato 48 ore, con 130 partecipanti provenienti da 45 diverse nazioni. Sono ben 23 i progetti innovativi che sono stati presentati. L’obiettivo? Creare una soluzione digitale che consenta di affrontare le sfide dell’istruzione superiore, dell’internazionalizzazione e della digitalizzazione.

La CDPE richiede un negoziato su una piena associazione della Svizzera a Erasmus+

La Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione (CDPE) ha pubblicato in occasione della sua assemblea annuale una dichiarazione a sostegno della partecipazione della Svizzera a Erasmus+.

#ErasmusDays: il 15, 16 e 17 ottobre 2020 si celebrano le esperienze di mobilità europee

Gli #ErasmusDays rendono visibili i progetti di cooperazione e mobilità – ma cosa fanno gli attori svizzeri della formazione?

Gli scambi e le cooperazioni in campo educativo coinvolgono tutto il mondo

Nonostante un contesto di crisi sanitaria e chiusura dei confini, i progetti di cooperazione e di mobilità a livello internazionale riscuotono sempre ancora un grande successo. Il programma pilota gestito da Movetia dimostra che oggi gli scambi in campo educativo si stanno espandendo in tutto il mondo e valorizzano…

Il menù delle consulenze di Gioventù in Azione è servito!

I numerosi programmi di Gioventù in Azione non vi sono del tutto chiari? Siete interessati a esempi di progetti? Oppure volete sapere cosa si intende in concreto per istruzione non formale? Ora potete trovare l’offerta che fa al caso vostro nel nuovo menù delle consulenze.

Lo scambio giovanile serve!

I progetti di scambio giovanile hanno un forte e molteplice impatto sui giovani partecipanti e sui loro accompagnatori. Una visione pienamente condivisa anche dagli oltre 50 rappresentanti dell’animazione giovanile presenti al nostro evento annuale a Bienne.

Carta: nata nello scambio per lo scambio

Quale vantaggio offre la Carta dello Youth Work? La Carta presenta i valori, gli obiettivi e i principi comuni dello Youth Work in Europa. In qualità di documento di riferimento sottolinea l’importanza sociale dell’animazione giovanile (internazionale) e può essere utilizzata quale insieme di argomenti per i progetti…

Dal mandala creativo al questionario statistico

La valutazione e il riconoscimento dei risultati dell’apprendimento sono elementi fondamentali di uno scambio giovanile. I progetti di mobilità dell’associazione Les Coccinelles (Canton Giura) sono esemplari sotto questo punto di vista. Il suo progetto «SustainaBal» mostra le procedure adottate in tale ottica.

Play to Grow

Il progetto per la gioventù RUMO si sarebbe dovuto svolgere sia online che offline. Ma la pandemia di Covid-19 ha complicato le cose. In tempi di «distanziamento sociale», gli organizzatori e i partecipanti hanno dovuto rivedere la formula e si sono adoperati affinché questo gioco internazionale, con la partecipazione di Kenya, Palestina, Spagna, Brasile e Svizzera, si svolgesse lo stesso, solo online! 

[Translate to Italiano:]

L’animazione giovanile Jugendarbeit Bern NordOst acquisisce nuove prospettive in Tirolo

Nello scorso mese di novembre, il team Bern NordOst della TOJ ha partecipato alla 13a edizione del convegno specialistico bOJA presso la località montana tirolese di Alpbach. Ha potuto così prendere parte a una serie di conferenze e workshop di questo convegno specialistico federale dedicato all’animazione…

«C’è stato tempo per ogni domanda»

Con quasi 50 partecipanti, la Lounge Movetia 2020 è stata un grande successo. Dopo essersi dati appuntamento presso la Berner Generationenhaus, gli invitati hanno avuto modo di porre delle domande ai collaboratori e alle collaboratrici di Movetia e ottenere così varie informazioni sull’insieme dei Programmi svizzeri…

In Ticino: Aperitivo informale e informativo di Movetia, Eurodesk e Intermundo

L’aperitivo informale e informativo di Movetia, Eurodesk e Intermundo a Breganzona è stato un gran successo!

Riflettori puntati su un progetto di cooperazione internazionale tra Svizzera e Madagascar

Nel 2018 Movetia ha lanciato un progetto pilota per cooperazioni internazionali tra istituti svizzeri e stranieri. Scoprite il progetto «Lausanne-Madagascar exchange in environment and development».

Misurazione dell’impatto dei programmi Youth in Action con RAY

36 agenzie nazionali di Erasmus+: come si misura l’impatto dei programmi Youth in Action? Movetia ha recentemente aderito alla rete di ricerca europea «Research-based Analysis and Monitoring of European Youth Programmes» (RAY Network).

Successo del programma pilota internazionale lanciato da Movetia – Aperto il bando 2020

I progetti di cooperazione e di mobilità a livello internazionale riscuotono un vivo successo nelle scuole e negli istituti di formazione svizzeri, sia che abbiano a che fare con gli U.S.A., la Cina, il Brasile, l’India, l’Australia o ancora con il Vietnam, l’Egitto o il Togo. L’obiettivo del programma è quello di…

Visita di studio «Building Walls - Breaking Walls»

«Mai vista una cosa così in tutta la mia vita», ha detto la diciannovenne israeliana visitando le meravigliose montagne svizzere. Sempre vissuta in Israele, non aveva ancora avuto la possibilità di incontrare un’altra cultura. Fino al momento in cui ha deciso di partecipare a questo incontro internazionale.

70 persone, 13 misure, 7 domande

Il road trip della Gioventù in Azione è stato fruttuoso: i partecipanti hanno potuto condividere attivamente le loro esperienze e collaborare per cercare di rispondere a varie domande relative all’animazione giovanile in ambito internazionale. Inoltre, Movetia ha presentato le misure risultanti dall’analisi di base. 

«We have reached common ground!»

È possibile individuare un denominatore comune nell’intero panorama dell’animazione giovanile europea? La risposta è sì. Ed è perfino possibile riconoscere numerosi obiettivi e principi comuni, ora riuniti in una Carta, pubblicata il 4 giugno 2019.

Conferenza Europe goes Local: network europeo per l’animazione giovanile locale

200 animatori giovanili, rappresentanti di comuni e istituzioni di oltre 20 paesi si sono riuniti a Bruxelles per una conferenza vivace e variegata nell’ambito del progetto Erasmus+ «Europe goes Local». Anche quest’anno una delegazione svizzera era presente alla conferenza.

Incontro delle agenzie nazionali a Bucarest

Future is coming! - Nell’ambito della presidenza rumena del Consiglio dell’Unione europea, l’agenzia nazionale locale ha invitato tutti i suoi omologhi europei a sedersi allo stesso tavolo per discutere, condividere e consolidare la loro visione sui programmi europei per la formazione e la gioventù per il periodo…

Save the Date: gli eventi annuali di Movetia

Scoprite le novità in programma per tutti i livelli di formazione e aggiornate la vostra agenda con gli appuntamenti per il 2019!

Animazione giovanile locale a lezione di comunicazione politica

La formazione continua biennale europea Lobbying for Youth Work introduce i metodi della comunicazione politica nell’animazione giovanile. Un’offerta a cui hanno aderito più di 20 partecipanti provenienti da 5 paesi differenti — Svizzera compresa — che, a febbraio 2019, si sono riunite a Bonn per iniziare la…

Brexit - Effetti sulla Svizzera

Se il Regno Unito dovesse perdere lo status di paese aderente al programma Erasmus+, sarà applicata una soluzione pragmatica per continuare a garantire le mobilità oltre Manica.

L’animazione giovanile gioca un ruolo da protagonista nei Comuni: visita in Liechtenstein

Nel Liechtenstein l’animazione giovanile gode di un’ottima reputazione tra i Comuni. Quali sono le ragioni alla base del successo e come si è raggiunto questo riconoscimento politico? Queste le domande a cui la delegazione svizzera ha voluto dare una risposta.

«Ho particolarmente apprezzato la possibilità di avere una consulenza personale»

Il 31 gennaio 2019 si è svolta a Berna la prima lounge comune per tutti i progetti. Palpabile l’interesse e l’entusiasmo degli oltre 30 partecipanti che hanno potuto chiarire i loro dubbi direttamente con Movetia.

Un progetto internazionale d'impatto

NOW Journey e un progetto di scambio interculturale di sei mesi, ehe consente a giovani provenienti da sei paesi di collaborare per rafforzare le loro competenze personali e sviluppare propri progetti sociali. Curato dall'associazione NOW, il programma combina metodi delta formazione non formale e principi del coaching, misurando in ogni fase l'impatto ottenuto dal progetto. 

Verso nuovi lidi con Gioventù in Azione!

Grande successo per l’evento annuale dedicato agli scambi promosso da Gioventù in Azione: durante un immaginario viaggio in nave, i partecipanti hanno discusso di occasioni e possibilità di scambio nell’ambito dell’animazione giovanile internazionale e assistito alla presentazione dei primi risultati dell’analisi…

Movetia goes worldwide – mobilità e scambi si aprono a nuovi orizzonti!

Il primo bando lanciato da Movetia per presentare nuovi progetti utili a promuovere scambi e mobilità oltre i confini europei si è rivelato un successo: sono infatti più di 100 i progetti candidati nel quadro di questo programma triennale (2018-2020). Tra questi, sono stati selezionati 17 progetti che coprono vari…

Costruire muri per unire?

Giovani adulti costruiscono insieme muri, oltrepassando così le frontiere: lo scambio  «Building Walls, Breaking Walls» permette a ragazzi provenienti da vari paesi di trovare punti in comune in ambito culturale, religioso e politico, superando le frontiere. Ecco una panoramica sul progetto offerta dai media.

Guida multimediale della Svizzera

Per l'undicesimo anno consecutivo, il concorso delle lingue Linguissimo invita i giovani dai 16 ai 21 anni e le classi di secondaria II a confrontarsi oltre le frontiere linguistiche grazie alla scrittura. I partecipanti concorrono, attraverso i loro contributi plurilingui scritti e multimediali, a creare una guida…

Educazione civica con l’European Youth Parliament (EYP)

A settembre 2018, più di 200 giovani provenienti da numerosi paesi europei si sono incontrati a Lucerna per la conferenza nazionale dell’European Youth Parliament (EYP). 

Iniziative per promuovere l’educazione alla cittadinanza

Un evento organizzato dal Campus per la Democrazia, svoltosi il 17 settembre a Landhaus (Soletta), per invitare docenti, ricercatori e animatori giovanili a uno scambio sull’educazione alla cittadinanza. Movetia era presente e ha monstrato come incoraggiare l’educazione alla cittadinanza in un contesto internazionale.

Contesti diversi, sfide simili

Europe goes Local è un’iniziativa di Erasmus+ Gioventù in Azione a favore dell’animazione giovanile locale, che mira a promuoverne la qualità e il riconoscimento puntando su una maggiore cooperazione e interconnessione a livello europeo. Una delegazione svizzera composta da sei persone ha partecipato alla seconda…

Il resoconto di Jelena: sei interessanti prospettive sull’animazione giovanile finlandese

Movetia ha mandato l’operatrice giovanile Jelena Mair in Finlandia a bordo di una nave da crociera. Perché? Per poter entrare in contatto con altri animatori giovanili provenienti da tutta Europa e cogliere poi l’occasione per fare visita a diversi istituti finlandesi che si occupano di animazione giovanile. Ecco cosa…

Il piano della formazione «Global Citizenship Education» come modello per gli scambi internazionali

«Global Citizenship Education» permette a giovani e adulti di svolgere un ruolo attivo, contribuendo così a trovare una soluzione alle sfide globali. Il piano della formazione suscita sempre più interesse a livello internazionale ma anche nazionale. 

Study Visit «Integrazione di giovani rifugiati» nei Paesi Bassi

Come partecipante svizzera, Ursina Anesini ha potuto farsi un’idea delle buone pratiche per l’integrazione adottate in un altro paese europeo.

Ecco la guida all’accreditamento per organizzazioni SVE!

Le organizzazioni svizzere interessate a inviare all’estero volontari nell’ambito del Servizio Volontario Europeo o ad accoglierli presso di sé, devono accreditarsi presso Movetia. Questa guida nasce per aiutarle a candidarsi e a gestire il processo di accreditamento. 

Servizio volontario europeo: training intensivo per 19 volontari

26 giovani da 12 paesi differenti. Giovani donne e uomini arrivati in Svizzera per svolgere un servizio volontario europeo presso organizzazioni, associazioni e istituzioni attive in ambito sociale, culturale e ambientale. Tra questi, 19 di loro hanno partecipato al seminario d’introduzione e valutazione organizzato da…

Movetia goes worldwide!

La Call per il nuovo programma internazionale è stata lanciata ufficialmente. Da oggi, infatti, si possono presentare richieste di finanziamento per progetti di mobilità e cooperazione su scala mondiale. 

Varietà e inclusione: scambio Armenia - Svizzera

La parteeipazione alle mobilitä internazionali deve essere aperta a tutti i giovani, a preseindere dalla loro situazione personale. Per questo il programma Gioventu in Azione attribuisee grande importanza ai temi dell'equitä e dell'inelusione. Grazie allo seambio «lmagine Rhythm», 34 giovani sordi e udenti provenienti da Armenia e Svizzera si sono ineontrati a Uster. 

Nuove offerte di mobilità internazionale

Movetia allarga il proprio ventaglio di scambi e mobilità a Paesi e regioni extraeuropei. Il Consiglio federale getta le basi per progetti pilota internazionali di mobilità a fini di formazione.

Da oggi è possibile inoltrare dei progetti di mobilità con l’Europa

L’Agenzia nazionale Movetia lancia il bando 2018 per i progetti di mobilità e cooperazione in Europa. Le organizzazioni e gli istituti attivi nell’educazione scolastica, nella formazione professionale, nell’istruzione superiore, nella formazione degli adulti e nell’animazione giovanile extrascolastica possono ora…

Manifestazione annuale

La settimana scorsa Gioventù in Azione si è trovata in laboratorio con numerosi rappresentanti delle varie organizzazioni giovanili svizzere. 

Mit Rhythmus Vielfalt zeigen

Junge Erwachsene nutzen Bewegung, Tanz und Film, um kommunikative und interkulturelle Barrieren zu überwinden.

Gioventù in azione: non lasciatevi sfuggire l’ultimo termine di candidatura per il 2017!

L’11 ottobre, le organizzazioni attive nel settore della gioventù avranno ancora la possibilità di presentare i propri progetti per il programma «Gioventù in azione». 

Scambi e mobilità del futuro

Nel libro «Trends im interkulturellen Jugendaustausch», Intermundo indica 13 tendenze attuali e future che influenzeranno la mobilità nei prossimi anni.

Come può diventare europea l’animazione giovanile locale?

Una delegazione svizzera di sette persone ha partecipato alla conferenza Kick-off di «Europe goes Local»

L’animazione giovanile ha bisogno dell’Europa e l’Europa ha bisogno dell’animazione giovanile!

Qual è il contributo che l’animazione giovanile può offrire per un’Europa democratica, sociale e giusta per tutti i giovani? Questa è la domanda a cui circa 400 animatori provenienti da tutta Europa hanno cercato di rispondere durante il programma settoriale «europe@DJHT» previsto dalla sedicesima edizione del…

Visita di studio a Berlino: nuovi stimoli per l’animazione giovanile a Berna

In occasione di un viaggio di studio svoltosi nell’autunno 2017, gli animatori giovanili della Trägerverein für die offene Jugendarbeit (toj) della città di Berna hanno incontrato i loro colleghi berlinesi. Il progetto mostra quanto possa essere fruttuosa una collaborazione internazionale pluriennale e a quali risultati concreti può portare.

«La cosa più importante che ho imparato da questo progetto riguarda me stesso: grazie all’incontro con giovani provenienti da Svizzera, Irlanda e Palestina ho imparato ad aprirmi e accettare nuovi punti di vista.»

Michal (Israele), ha partecipato a un incontro tra giovani

«Grazie al progetto comune con i nostri partner europei, giovani provenienti dalla Svizzera e da tutta Europa si sono potuti impegnare a favore di un mondo più aperto e solidale. Un’esperienza che ha rafforzato lo scambio istituzionale facendo poi nascere altri progetti.»

Andreas Lustenberger, direttore youngCaritas Svizzera

Programmi

  • 1

Incontro tra giovani

[Translate to Italiano:]

Un incontro tra giovani consente a gruppi di partecipanti provenienti da due o più paesi di incontrarsi per qualche giorno o per qualche settimana. Il programma può prevedere progetti creativi che includono arte, danza, teatro, realizzazioni video, così come attività sportive o outdoor. I giovani svolgono costantemente un ruolo attivo nella pianificazione e nell’attuazione, acquisendo così nuove competenze.

Mobilità per operatori giovanili

[Translate to Italiano:]

Collaboratori di organizzazioni giovanili realizzano con partner esteri seminari internazionali, visite di studio o attività di jobshadowing. Tutte occasioni utili per scoprire come funziona l’animazione giovanile negli altri paesi, raccogliere spunti per nuovi progetti e affinare numerose competenze.

Gioventù e politica

[Translate to Italiano:]

I progetti nel settore Gioventù e politica offrono ai giovani un ampio ventaglio di attività come eventi, seminari, dibattiti, che consentono di partecipare attivamente alla vita politica e ai processi democratici, incontrare coetanei di altri paesi e responsabili politici con cui discutere e affrontare temi legati al binomio politica e gioventù.

Servizio Volontario Europeo

[Translate to Italiano:]

I giovani che svolgono il servizio volontario europeo trascorrono un periodo in un altro paese e lavorano a un progetto di pubblica utilità o presso un’organizzazione. Il ventaglio di possibilità è ampio: possono lavorare in ambito culturale, sociale, sanitario, realizzare attività con giovani o svolgere lavori di pubblica utilità e per la protezione dell’ambiente. I volontari vivono così preziose esperienze all’estero, danno un contributo concreto alle organizzazioni che li ospitano e ne stimolano l’innovazione.

Corsi di formazioni europei

[Translate to Italiano:]

Gioventù in Azione offre interessanti corsi di formazione e networking a prezzi vantaggiosi dedicati a chi opera nell’animazione giovanile e/o vorrebbe realizzare progetti con ragazzi o giovani adulti. I corsi si svolgono in Europa, durano da due a quattro giorni e forniscono agli operatori giovanili un aiuto concreto per realizzare progetti e svolgere meglio il loro lavoro quotidiano.

Partenariati di cooperazione Gioventù in azione

[Translate to Italiano:]

Queste collaborazioni di lungo periodo tra organizzazioni favoriscono lo scambio di buone pratiche e la formazione di network transnazionali. Sono inoltre il luogo ideale per elaborare metodi, strumenti e manuali innovativi o altri prodotti.

Fondo carte blanche

[Translate to Italiano:]

Il fondo «carte blanche» permette di sperimentare forme di cooperazione e mobilità con nuovi partner provenienti da paesi extraeuropei e di consolidare i partenariati esistenti con un’ampia libertà d’azione: i partecipanti hanno carta bianca per quanto riguarda tipo di cooperazione e forma di mobilità. Per progetti dal forte carattere innovativo.

  • 1