Gli istituti di formazione professionale possono offrire un sostegno europeo mirato — linguistico, professionale, culturale, sociale e personale — alle persone da loro in formazione o al termine della formazione, ai docenti e ai responsabili della formazione.

Un soggiorno professionale presso un’istituzione ospitante ospitante europea permette di vivere esperienze preziose e d’immergersi in un’atmosfera internazionale. Questo non solo all'estero, ma anche presso il proprio istituto in Svizzera. 

Chi può partecipare?

Sono eleggibili diversi gruppi di destinatari e attività. 

Persone in formazione e neodiplomati* della Svizzera e dei paesi del programma (mobilità individuali e di gruppo sono possibili):

  • Lavoro di progetto tematico
  • Uno stage professionale presso un'azienda ospitante europea. Lo stage professionale per le persone in formazione e per le persone neodiplomate può essere combinato con una preparazione linguistica.
    *Neodiplomati: inizio entro 12 mesi dal termine della formazione

    Durata del soggiorno: tra 5 e massimo 365 giorni (giorni di viaggio esclusi).

Responsabili della formazione e personale docente della Svizzera e dei paesi del programma:

  • Scambio di domande sulla formazione e sulla formazione continua
  • Stage d'osservazione (jobshadowing)
  • Incarico d'insegnamento
  • Lavoro di networking
  • Formazioni continue strutturate: partecipazione a corsi, seminari, conferenze

    Durata delle attività sovvenzionabili: tra 2 e massimo 60 giorni (giorni di viaggio esclusi).​

Invited Experts (esperti di altri paesi europei):

  • Espert/i degli istituti partner europei tengono corsi di foramzione continua per l'internazionlizzazione in casa nelle scuole svizzere.

    Durata delle attività sovvenzionabili: tra 2 e massimo 60 giorni (giorni di viaggio esclusi).

Quanto dura un progetto di mobilità?

Durata del progetto: 12 o 24 mesi

Chi può fare domanda?

Movetia può finanziare scuole professionali, associazioni professionali, uffici di formazione professionale, imprese e altre istituzioni svizzere attive nella formazione professionale (pubbliche o private). Le istituzioni possono candidarsi singolarmente o riunite in un consorzio. Le singole persone non possono presentare domanda. 

Qual è il sostegno offerto da Movetia?

Movetia sostiene finanziariamente progetti europei di mobilità nel campo della formazione professionale. Il team di formazione professionale è lieto di offrire il suo supporto. Non esitate a contattarci per uno scambio personale, per domande o per ulteriori informazioni.

Ulteriori informazioni?

  • Qui gli istituti che hanno già un’idea trovano maggiori informazioni su sovvenzioni, termini e condizioni.
  • Qui gli istituti che hanno già un progetto in atto trovano maggiori informazioni sulla realizzazione del progetto.

Inspirazione per scambio nella formazione professionale

Nuria Regensburger racconta la sua esperienza in un’azienda svedese e le differenze tra i due paesi. Come estensione della sua attività in Svizzera, l'apprendista commerciale ha lavorato in Svezia nel settore della logistica e dell'ingegneria meccanica.

Potrebbe interessare anche a voi

Professione tecnica e scambio: sì, è possibile!

Quattro progettisti meccanici e operatori in automazione di Zugo hanno trascorso tre settimane di lavoro in un'azienda in Irlanda durante il loro apprendistato. Non solo hanno imparato l'inglese, ma hanno anche guadagnato molto dal punto di vista tecnico e personale. Loro, la loro azienda di apprendistato e la loro scuola ne hanno beneficiato in egual misura.

«Bili» e mobilità: gli elementi di una formazione professionale a 360°

La lingua come strumento in un contesto professionale – è ciò che unisce «bili» e mobilità nella formazione professionale di base. Sia «bili», ovvero la didattica bilingue, che i soggiorni in altre regioni linguistiche, sono una carta vincente per apprendisti e scuole professionali. Quali sono i vantaggi del binomio…

«Con Jever, ho fatto centro»

Andare all'estero durante il suo apprendistato - questo è un sogno che la logistica Maria Schmid ha potuto realizzare poco più di due anni fa. Insieme ad altri apprendisti del centro di formazione professionale IDM di Thun, è andata a Jever per tre settimane su, dove ha continuato a lavorare come apprendista.  

Ucraina – Informazioni e link utili

L’accoglienza in Svizzera delle rifugiate e dei rifugiati provenienti dall’Ucraina, in particolare delle studentesse e degli studenti, del personale universitario, delle giovani volontarie e dei giovani volontari, avviene mediante svariate iniziative promosse dai soggetti operanti nel settore dell’istruzione superiore…